IC UDINE 2

Agazzi: Il vestito di Arlecchino……

Print Friendly, PDF & Email

 

Simbolo dell’amicizia e solidarietà

 

 

 

Ciao a tutti! Lo sapete vero, che e’ tornato il

      Ca r n e v a l e

            Anche noi a scuola ci stiamo divertendo 

molto a fare addobbi colorati,

disegni e lavoretti divertenti.

Ci dobbiamo preparare

a festeggiare tutti insieme,

in allegria la ricorrenza più spiritosa dell’anno.

Ma….chi ci sa dire qual è la mascherina

che ha il vestito  più 

 colorato di tutti??????    

Ma è quella di Arlecchino!!!!!!!!!

Ma com’e’ nato il costume di Arlecchino?

Arlecchino è diventata una maschera famosa grazie all’aiuto dei suoi amici, infatti lui era molto povero e la sua mamma non poteva comprargli un vestito per Carnevale, al contrario dei suoi compagni che descrivevano i propri vestiti che avrebbero indossato il giorno dopo in occasione della festa. Gli amici si accorsero della sua tristezza  e decisero ognuno, di   portare  un pezzettino di stoffa colorato avanzato dai propri vestiti. Questi scampoli di stoffa avanzata, vengono consegnati alla mamma di Arlecchino, molta brava a cucire, che senza dirgli  niente lo cucì   lavorando tutta la notte e l’indomani mattina Arlecchino trovò steso sul suo lettino un bellissimo vestito, unico e originale.

Arlecchino poverino
non aveva un vestitino.
Ogni bimbo gli ha portato
un pezzetto colorato
e la mamma gli ha cucito
un bellissimo vestito.
Tutti insieme i bei colori,
come tanti sono i cuori
che han donato la letizia
con un gesto di amicizia!

Il vestito di Arlecchino è diventato così il simbolo dell’amicizia e della solidarietà. Un bel esempio  per i bambini, per aiutarli a comprendere quanto sia importante condividere ed aiutare chi ha più bisogno. Ed anche un semplice gesto, magari considerato insignificante, può invece essere molto importante per qualcuno.