IC UDINE 2

Agazzi: Percorso tattile-sensoriale…. le foglie

Print Friendly, PDF & Email

una pioggia di foglie

 

Lo sviluppo sensoriale nei bambini di questa età

rappresenta una tappa sostanziale per una crescita

serena ed armonica.

 

I cinque sensi infatti, sono uno strumento

fondamentale che permette ai bambini

di scoprire la natura e il mondo.

 

Le foglie cadute dagli alberi sono diventate materiale

espressivo per dar vita alla nostra attività sensoriale,

favorendo così, la conoscenza degli elementi naturali

e delle loro proprietà (forma, colore, consistenza, odore, suono/rumore),

 

 

sperimentando il contatto delle foglie con il corpo

e la percezione tattile con le mani e i piedi

 

 

 I bambini, infatti, sono molto attenti ai

cambiamenti atmosferici, soprattutto

a quelli cromatici. L’autunno è una stagione magica

in cui tutto si tinge di mille colori caldi e intensi.

 

 

Le sensazioni provate hanno rappresentato la base

per inventare un gioco simbolico, la rappresentazione

di ciò che avviene in realtà in un parco pieno di foglie:

 

 

i bambini pertanto, diventano il vento che trascina e che fa volare,

sono le montagne formate da cumuli di foglie,

sono le orme lasciate sul tappeto di foglie

e i sentieri tracciati attraverso il calpestio

 

 delle foglie. Un gioco divertente e insolito,

che costruisce conoscenza, crea emozioni,

stimola la fantasia e l’immaginazione.

Un momento piacevole in una

grigia giornata autunnale.

 

 

Importantissimo è stato anche  il coinvolgimento

dei più piccoli, che attirati da questi

divertentissimi giochi sensoriali

sono stati guidati alla scoperta delle foglie.

 

 

 

 

Infine,  l’attività proposta si è rivelata utile anche per esercitare

la psico-motricità nei bambini, favorendo la motricità fine

e globale e consolidando l’acquisizione dello schema corporeo.