IC UDINE 2

La stanza dei successi

A.S.: 2020/2021

 CONCORSO “UN LIBRO DA CONSIGLIARE” 13esima edizione 

Il concorso è stato bandito dal Sistema Bibliotecario BiblioGO!La classe seconda E ha partecipato alla sezione VIDEO creando tre  consigli di lettura accattivanti al fine di invogliare  il pubblico a leggere i libri suggeriti, fornendo un assaggio della storia cercando di  trasmettere le emozioni suscitate dalla lettura.A due dei tre video presentati (“Contro corrente” e “Quelli della terza C”) è stato riconosciuto il terzo premio, che ha permesso alla scuola di ricevere 200 euro in buoni acquisto per materiali audiovisivi.La premiazione è avvenuta online nello scorso mese di dicembre. 

Valussi: Un libro da consigliare 2020

 CONCORSO: LA SOSTENIBILITÀ SI INSEGNA E SI IMPARA, LA RESPONSABILITÀ È DI TUTTI 

 La sostenibilità si insegna e si impara, la responsabilità è di tutti è un concorso di buone pratiche di comportamento sostenibile promosso dal CeVI – Centro di Volontariato Internazionale.

L’istituto Comprensivo Udine 2 ha partecipato con il progetto di installazione degli erogatori d’acqua dell’acquedotto e i percorsi sull’acqua che ne sono derivati (proposti nei vari plessi).
La vincita del concorso ha permesso all’IC Udine 2 di presentare la propria buona pratica il giorno 19/04 in occasione dell’Assemblea Grande dell’Educazione Civica che ha inaugurato la settimana dell’Educazione Civica (oltre ad un buono spesa da utilizzare in libreria).

A questo link la presentazione che raccoglie il percorso complessivo dell’IC Udine 2

https://prezi.com/p/q15fs12_grab/?present=1

IC2 1° classificato Concorso buone pratiche di comportamento sostenibile

 CONCORSO “TUTTI A RACCOLTA”

Il concorso è stato bandito da Librì – progetti educativi e Corepla.
Le classi partecipanti avrebbero dovuto realizzare e documentare un’azione ecosostenibile per promuovere la raccolta e il riciclo degli imballaggi, fornendo alla giuria la documentazione dell’azione svolta.
In allegato il pdf che raccoglie le azioni sostenibili attuate dalla classe terza F.
Il premio è consistito in un Monitor interattivo G-Touch 65” 4K Android e del materiale didattico per i ragazzi.

Valussi: I premio della IIIF ‘Tutti a raccolta’!

 CONCORSO PREMIO SCUOLA DIGITALE 2021

Il Ministero dell’Istruzione ha promosso la terza edizione del Premio Scuola Digitale per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane e degli studenti nel settore dell’innovazione didattica e digitale.

Il Premio Scuola Digitale 2021 intende valorizzare progetti e iniziative delle scuole, che propongano modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata, svolti negli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021.

Nel corso della fase provinciale del concorso, la Giuria ha assegnato alla VALUSSI  il terzo premio, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

a) valore e qualità del contenuto digitale/tecnologico presentato, in termini di vision, strategia, utilizzo di tecnologie digitali e metodologie didattiche innovative

b) significatività dell’impatto prodotto sulle competenze degli studenti e integrazione nel curricolo della scuola 

c) qualità e completezza della presentazione.

Il video premiato è stato realizzato da un gruppo di alunne delle classi 2E e 3D che in tre minuti ha sintetizzato lo spirito che ha animato la realizzazione del PROGETTO RADIO VALUSSI, avviato durante il periodo di lockdown dell’a.s. 2019-2020.

Si tratta di un tempo e uno spazio virtuale, per la voce e per l’ascolto, per superare le pareti di casa e raggiungere gli altri, per viaggiare, con la fantasia, nel mondo. 

Il premio è un kit di robotica.

 CONCORSO CITTADINI DI UN’EUROPA LIBERA DALLE MAFIE” MINISTERO DELL’ISTRUZIONE E FONDAZIONE FALCONE

 Per la sesta volta, a partire dal 2002, la scuola Secondaria di I grado “P.Valussi” di Udine ha vinto la selezione regionale del Concorso  indetto dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel ricordo delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.

Il tema proposto quest’anno Cittadini di un’Europa libera dalle mafie” – è sembrato  particolarmente significativo perché ha permesso di proporre ai ragazzi e alle ragazze della classe terza D una riflessione  finalizzata a renderli consapevoli che non siamo semplicemente cittadini del nostro Paese, ma siamo inseriti in una realtà più grande, l’Europa, che ci rende culturalmente più ricchi e ci apre ad un’identità universale.

Troppo spesso la mentalità comune ritiene che la mafia sia una realtà confinata all’Italia, e in particolare al Sud. La realtà è invece assai diversa.

Due ragazze, Dounia Guerbas e Belkisa Papa, hanno realizzato un video che, a partire dalla leggenda sulla nascita della mafia in Sud Italia, proponesse dati reali sulla presenza di organizzazioni criminali di questo tipo in gran parte dei paesi Europei.

Tale video, intitolato “Dalla leggenda…alla realtà che vogliamo!”, è stato realizzato con una certa difficoltà dovuta al fatto che l’attività didattica in presenza è stata interrotta per disposizioni di tutela della salute per la pandemia in corso.

Le due ragazze non si sono perse d’animo e, non potendo lavorare a scuola, hanno comunque trovato il modo di produrre singolarmente i propri contributi, poi assemblati a distanza con collegamenti in remoto.

L’appello finale, “Vogliamo essere cittadini di un’Europa libera dalle mafie”, presentato nelle diverse lingue europee, è una forte richiesta di consapevolezza: i giovani europei desiderano che il futuro dei loro Paesi sia improntato a saldi valori morali e in particolare sulla LEGALITA’.

Questo importante risultato in passato avrebbe consentito alle vincitrici di prendere parte al viaggio sulla Nave della Legalità con meta Palermo. Purtroppo a causa della pandemia quest’anno l’evento è stato sospeso.  (allegare il video)

Valussi: vittoria della IIID Concorso Fondazione Falcone

CONCORSO “PretenDiamo legalità”

Si tratta di un concorso organizzato annualmente dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’istruzione.

Lo stesso video di cui sopra è stato premiato a livello provinciale.

 CONCORSO: PREMIO TERZANI SCUOLE

La finalità del Concorso di quest’anno era quella di stimolare e promuovere all’interno della scuola la realizzazione di percorsi di riflessione e creatività creatività che portassero alla condivisione, alla comprensione e alla elaborazione culturale della seguente frase di Tiziano Terzani: “LA TESTA NON BASTA. BISOGNA METTERCI IL CUORE” (Tiziano Terzani).

La nostra scuola ha partecipato con diversi lavori ottenendo i seguenti riconoscimenti:

SECONDA SEZIONE: SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO E BIENNIO DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Sezione 1- TESTI

1° Premio ex aequo: “Rosetta”

Studente: C. Zuccolo

1° Premio ex aequo: “Confessioni di un cervello”

Studente: C. Masotti

Valussi: IIIB primo premio Terzani!

Sezione 3 – PRODUZIONI AUDIOVISIVE

1° Premio ex aequo: “iniziamo a costruire il nostro arcobaleno”

Classe 3^ A – Studenti: F. Baroni,E. Cher, C. Comino, A. Del Pos, G. Patat, A. C. Tarnold, R. Vlasin

Valussi: IIIA prima classificata ex aequo premio Terzan

Sezione 4 – PRODUZIONI MUSICALI E CANORE

Primo Premio: “Radio Terzani”

Studentesse: della classe 2E: Nicole Foffa, Nicole Ronco, Soumata Traore, Chiara Zilli, Giorgia Zilli, della classe 3D: Dounia Guerbas e Belkisa Papa.

Valussi: Premio Terzani, non c’è due senza tre!